Artisti reggae Italia

  • Nasce l'8 dicembre del 1974 a Torino, dove si laurea nel 2005 in storia del teatro(DAMS) con una tesi di antropologia dal titolo “L’arte del melting’pot, il teatro-
    danza come strumento di recupero e integrazione sociale”. Inizia già da bambina a danzare frequentando la scuola di danza classica e moderna diretta da Susanna Egri, partecipando a stage intensivi a Montecarlo, Cannes e New York per poi perfezionarsi all’Ecole-Atelier Rudra Bejart di Losanna (1995-1997).

    Nel 1998 vince il premio “Maria Chiara Marta” agli Incontri Nazionali di Danza del CNID con una coreografia intitolata Polvere che nello stesso anno viene selezionata per rappresentare l’Italia agli Incontri Europei di Coreografia aLisbona, Evora e Porto. Partecipa come attrice, danzatrice e coreografa a diverse produzioni teatrali nei grandi teatri europei tra Palermo, Berlino, Londra, Parigi, Lione, Barcellona etc..
    Nel 2009 avvia una collaborazione con Musica90 con cui nasce un sodalizio artistico che porta alla creazione di lavori che intrecciano danza, immagini e musica dal vivo, ideando e curando la rassegna Improd@nce che nel 2010 vede coinvolti artisti di fama internazionale tra cui i coreografi Gregor Metzger, Marco Santi e Alessio Silvestrin, gli artisti visivi Kristian Breitenbach, Frank Fierke e Daniel
    Oberegger e i compositori Hauschka, Giovanni Sollima e Roderik Vanderstraeten.Conta fino ad oggi più di 23 opere di teatro-danza ideate e realizzate seguendo una propria linea indipendente, alcune delle quali fanno già parte della videoteca del CRUD (Centro Regionale Universitario per la Danza “Bella Hutter”) grazie alla collaborazione con il Laboratorio Multimediale G.Quazza di Torino.
    Svolge da più di 10 anni attività didattica conducendo laboratori di teatro-danzaper il DAMS dell’Università di Torino, nelle scuole pubbliche materne ed elementari per conto dell'Associazione Mus-e onlus, come maestra di danza classica e contemporanea nelle più importanti scuole private piemontesi esiciliane. Ha inoltre esperienza di assistenza a persone diversamente abili per le quali ha condotto laboratori di espressione corporea per organizzazioni come
    l'ANFASS e il CEPIM, è attiva anche negli oratori e nei centri sociali.
    Attualmente sta lavorando alla codificazione di un suo originale metodo di insegnamento, il Metodo Rosenthal appunto che fonde insieme danza, yoga e arti marziali per trasmettere pace e amore attraverso la cura e
    l'armonizzazione del corpo, della mente e dello spirito nella ricerca del Sé.

    2018 Inventa, disegna e crea un nuovo personaggio della commedia dell’arte italiana dal nome Jahnduj8’,nipote meticcio di Gianduja e Giacometta frutto dell’integrazione sociale torinese tra il loro figlio Giovannino e la sua sposa turca Rosetta di padre africano, per il Melting POt Fest da lei progettato.
    2017 Regista e coreografa per Pinocchio IV edizione di Vivo Libro della Fondazione Bottari Lattes a Monforte D’Alba con i titoli “Pinocchio upgrade 2.0”, “Zecchinopoli”, “Ecciuuuuù” e “Raglia che ti passa”

     

     

  • Nasce l'8 dicembre del 1974 a Torino, dove si laurea nel 2005 in storia del teatro(DAMS) con una tesi di antropologia dal titolo “L’arte del melting’pot, il teatro-
    danza come strumento di recupero e integrazione sociale”. Inizia già da bambina a danzare frequentando la scuola di danza classica e moderna diretta da Susanna Egri, partecipando a stage intensivi a Montecarlo, Cannes e New York per poi perfezionarsi all’Ecole-Atelier Rudra Bejart di Losanna (1995-1997).

    Nel 1998 vince il premio “Maria Chiara Marta” agli Incontri Nazionali di Danza del CNID con una coreografia intitolata Polvere che nello stesso anno viene selezionata per rappresentare l’Italia agli Incontri Europei di Coreografia aLisbona, Evora e Porto. Partecipa come attrice, danzatrice e coreografa a diverse produzioni teatrali nei grandi teatri europei tra Palermo, Berlino, Londra, Parigi, Lione, Barcellona etc..
    Nel 2009 avvia una collaborazione con Musica90 con cui nasce un sodalizio artistico che porta alla creazione di lavori che intrecciano danza, immagini e musica dal vivo, ideando e curando la rassegna Improd@nce che nel 2010 vede coinvolti artisti di fama internazionale tra cui i coreografi Gregor Metzger, Marco Santi e Alessio Silvestrin, gli artisti visivi Kristian Breitenbach, Frank Fierke e Daniel
    Oberegger e i compositori Hauschka, Giovanni Sollima e Roderik Vanderstraeten.Conta fino ad oggi più di 23 opere di teatro-danza ideate e realizzate seguendo una propria linea indipendente, alcune delle quali fanno già parte della videoteca del CRUD (Centro Regionale Universitario per la Danza “Bella Hutter”) grazie alla collaborazione con il Laboratorio Multimediale G.Quazza di Torino.
    Svolge da più di 10 anni attività didattica conducendo laboratori di teatro-danzaper il DAMS dell’Università di Torino, nelle scuole pubbliche materne ed elementari per conto dell'Associazione Mus-e onlus, come maestra di danza classica e contemporanea nelle più importanti scuole private piemontesi esiciliane. Ha inoltre esperienza di assistenza a persone diversamente abili per le quali ha condotto laboratori di espressione corporea per organizzazioni come
    l'ANFASS e il CEPIM, è attiva anche negli oratori e nei centri sociali.
    Attualmente sta lavorando alla codificazione di un suo originale metodo di insegnamento, il Metodo Rosenthal appunto che fonde insieme danza, yoga e arti marziali per trasmettere pace e amore attraverso la cura e
    l'armonizzazione del corpo, della mente e dello spirito nella ricerca del Sé.

    2018 Inventa, disegna e crea un nuovo personaggio della commedia dell’arte italiana dal nome Jahnduj8’,nipote meticcio di Gianduja e Giacometta frutto dell’integrazione sociale torinese tra il loro figlio Giovannino e la sua sposa turca Rosetta di padre africano, per il Melting POt Fest da lei progettato.
    2017 Regista e coreografa per Pinocchio IV edizione di Vivo Libro della Fondazione Bottari Lattes a Monforte D’Alba con i titoli “Pinocchio upgrade 2.0”, “Zecchinopoli”, “Ecciuuuuù” e “Raglia che ti passa”

     

     

  • Original Sicilian Style è un progetto musicale nato nel 2011 dall'incontro esplosivo di cinque artisti musicali, attivi da molti anni nella scena reggae catanese. Dopo diverse collaborazioni e cambi di formazione, oggi gli

    OSS sono Vito, LaRizzo, Lorca Assassina, Maestro Garofalo, Salvo Privitera, Roberto Fiore, Turi di natale e Enrico Caruso.

    Due sono le isole nel cuore degli Original Sicilian Style: la loro Sicilia e la Jamaica. Dalla prima gli OSS prendono il calore, il carattere contraddittorio e una forza speciale che li rende

    inconfondibilmente siculi. L’altra isola, la Jamaica del reggae, la terra di Bob Marley e dei colori vivaci è invece per gli OSS un modello da seguire, un punto di partenza per elaborare un sound moderno e

    personale, al tempo stesso pieno di contaminazioni e original. Tutto questo entra nella musica della band, che è così carica di amore, di rabbia e di speranza: sentimenti tipici della Sicilia, bella e dannata insieme.

    Sin dalla loro nascita, gli Original Sicilian Style hanno collezionato numerose produzioni musicali, anche attraverso stimolanti collaborazioni con artisti siciliani e non. Le loro produzioni gli valgono diversi premi come quello del 31 luglio 2011 per la Miglior Band World Music al “Festival Pub Italia” di Milazzo. Sempre nel 2011, con il brano Parole, gli Oss entrano nella compilation “Culturability” promossa dalla Fondazione Unipolis e prodotta dalla IRMA Record di Bologna.

    Nel 2012 esce il primo Ep deli OSS, dal titolo omonimo. “Original Sicilian Style” otterrà numerose critiche positive e riconoscimenti prestigiosi. Il brano contenuto nell’EP Il Gesto si classificherà poi tra i primi 10 brani scelti per il Mei di Faenza come “Brano La Tua Musica per il Lavoro”.

    Nel 2013 gli OSS sono i vincitori di “Musica contro le Mafie”, promosso dal MEI e dalla Mk Records. A novembre di quell’anno la band entra all’Università con una citazione nella tesi di laurea di Grazia Pistone “Comu ti sanu sentiri? Sugnu Sicilianu” Il Dialetto tra musica e identità. L’anno si chiude con l’uscita del primo disco “Island Vibration”, che contiene i successi di pubblico Sicilia e Mitra e Pallottole, e che riceverà ottime recensioni dalla critica.

    L’Ep “Summer Edition” esce nel 2014, con all’interno il brano Big Up. La canzone, cantata con l’artista giamaicano Hi Kee, si guadagnerà diversi passaggi nelle principali radio nazionali, come Radio Capital e in numerose radio locali e sul web.

    Nel singolo del 2015 Quartiere, realizzato in featuring con STUFA, gli OSS raccontano la vita quotidiana dei quartieri storici catanesi, come Nesima e Civita. Il videoclip della canzone, promosso dalla Catania Film Commission, viene girato interamente a Catania, portando la videocamera nelle strade più popolari della città.

    Il 2016 è l’anno della svolta per gli Original Sicilian Style: LaRizzo diventa la nuova cantante della band e la sua voce si sente subito nella cover della canzone dei Subosnica Cose che non ho. Il 28 marzo gli OSS presentano Akkiana, brano dedicato ai loro grandi amori: la Sicilia e la Jamaica. Nel brano, lo stile allegro e divertente della musica si intreccia con un testo attento alle bellezze naturali dell’isola siciliana e all’impegno necessario per salvaguardarne il futuro.

    DISCOGRAFIA

    2012 - Ep “Original Sicilian Style” 2013 - Album “Island Vibration” 2014 - EP “Summer Editon” 2014 - Singolo “New Summer” 2015 - Singolo “Roma Capitale” 2015 - Singolo “Autru Jonnu” 2015 - Singolo “Quartiere” feat. Stufa 2015 - Singolo “Sulu Suli” (prodotto da Adriatic Sound) 2016 - Singolo “Cose che non ho” (cover Subsonica) 2016 - Singolo “Akkiana” (Edizioni Altipiani)

    FESTIVAL

    2011 – “Pub Italia” 2011 – “SISona” (Catania) 2012 – “Donna del mare” 2012 – “Collesano Music Fest” 2012 – “Med In Fest” 2012 – “Nati a sud” 2012 – Milo Music Contest “Otr Live” 2013 – “Tour de Forst” 2013 – “432 Hz” 2013 – “Trinacria Green Fest” 2013 – Giornata in memoria di Paolo Borsellino 2013 – Nissa Live Festival 2013 - “Festa della musica” (Trecastagni) 2013 – “Notte Bianca” (Pedara) 2013 – “Sonica Fest” 2013 – Musica contro la mafia (Gela) 2013 - Premio “Musica contro le Mafie” (Cosenza) - semifinale Nazionale 2013 – Premiazione “Musica contro le mafie” – Medimex Bari 2014 – “Ciuri Ciuri” Agorà Hostel 2014 – “Arezzo Wave” Sicilia 2014 – “Bergamo Reggae Sunfest” 2014 – “Jtv MusicFest” – BovaMarina (RC) 2015 - “One Love Fest” 2015 – “Creativamente” - Canicattini Bagni (Sr) 2015 – “XXI Festa del Grano” - Raddusa 2015 – Notte Bianca - Gangi (PA) 2015 – “Etkica Fest” – Randazzo (CT) 2015 - “Frazzanò Folk Fest”

    COLLABORAZIONI

    Hi Kee - Markone - Ossido Master - Soci alla pari - 2Daze - Signor Wolf - Papa Red (Serbia) - BlackRob e Noga - Nico Royale - Ras Danyl - Dj Biting - Crazy Drug Sound - Vallento Posse - Pablo More Love - Kg man - Tony Cercola - Altipiani Records - Paolo Panella - Papa Leu e Adriatic Sound

  • Original Sicilian Style è un progetto musicale nato nel 2011 dall'incontro esplosivo di cinque artisti musicali, attivi da molti anni nella scena reggae catanese. Dopo diverse collaborazioni e cambi di formazione, oggi gli

    OSS sono Vito, LaRizzo, Lorca Assassina, Maestro Garofalo, Salvo Privitera, Roberto Fiore, Turi di natale e Enrico Caruso.

    Due sono le isole nel cuore degli Original Sicilian Style: la loro Sicilia e la Jamaica. Dalla prima gli OSS prendono il calore, il carattere contraddittorio e una forza speciale che li rende

    inconfondibilmente siculi. L’altra isola, la Jamaica del reggae, la terra di Bob Marley e dei colori vivaci è invece per gli OSS un modello da seguire, un punto di partenza per elaborare un sound moderno e

    personale, al tempo stesso pieno di contaminazioni e original. Tutto questo entra nella musica della band, che è così carica di amore, di rabbia e di speranza: sentimenti tipici della Sicilia, bella e dannata insieme.

    Sin dalla loro nascita, gli Original Sicilian Style hanno collezionato numerose produzioni musicali, anche attraverso stimolanti collaborazioni con artisti siciliani e non. Le loro produzioni gli valgono diversi premi come quello del 31 luglio 2011 per la Miglior Band World Music al “Festival Pub Italia” di Milazzo. Sempre nel 2011, con il brano Parole, gli Oss entrano nella compilation “Culturability” promossa dalla Fondazione Unipolis e prodotta dalla IRMA Record di Bologna.

    Nel 2012 esce il primo Ep deli OSS, dal titolo omonimo. “Original Sicilian Style” otterrà numerose critiche positive e riconoscimenti prestigiosi. Il brano contenuto nell’EP Il Gesto si classificherà poi tra i primi 10 brani scelti per il Mei di Faenza come “Brano La Tua Musica per il Lavoro”.

    Nel 2013 gli OSS sono i vincitori di “Musica contro le Mafie”, promosso dal MEI e dalla Mk Records. A novembre di quell’anno la band entra all’Università con una citazione nella tesi di laurea di Grazia Pistone “Comu ti sanu sentiri? Sugnu Sicilianu” Il Dialetto tra musica e identità. L’anno si chiude con l’uscita del primo disco “Island Vibration”, che contiene i successi di pubblico Sicilia e Mitra e Pallottole, e che riceverà ottime recensioni dalla critica.

    L’Ep “Summer Edition” esce nel 2014, con all’interno il brano Big Up. La canzone, cantata con l’artista giamaicano Hi Kee, si guadagnerà diversi passaggi nelle principali radio nazionali, come Radio Capital e in numerose radio locali e sul web.

    Nel singolo del 2015 Quartiere, realizzato in featuring con STUFA, gli OSS raccontano la vita quotidiana dei quartieri storici catanesi, come Nesima e Civita. Il videoclip della canzone, promosso dalla Catania Film Commission, viene girato interamente a Catania, portando la videocamera nelle strade più popolari della città.

    Il 2016 è l’anno della svolta per gli Original Sicilian Style: LaRizzo diventa la nuova cantante della band e la sua voce si sente subito nella cover della canzone dei Subosnica Cose che non ho. Il 28 marzo gli OSS presentano Akkiana, brano dedicato ai loro grandi amori: la Sicilia e la Jamaica. Nel brano, lo stile allegro e divertente della musica si intreccia con un testo attento alle bellezze naturali dell’isola siciliana e all’impegno necessario per salvaguardarne il futuro.

    DISCOGRAFIA

    2012 - Ep “Original Sicilian Style” 2013 - Album “Island Vibration” 2014 - EP “Summer Editon” 2014 - Singolo “New Summer” 2015 - Singolo “Roma Capitale” 2015 - Singolo “Autru Jonnu” 2015 - Singolo “Quartiere” feat. Stufa 2015 - Singolo “Sulu Suli” (prodotto da Adriatic Sound) 2016 - Singolo “Cose che non ho” (cover Subsonica) 2016 - Singolo “Akkiana” (Edizioni Altipiani)

    FESTIVAL

    2011 – “Pub Italia” 2011 – “SISona” (Catania) 2012 – “Donna del mare” 2012 – “Collesano Music Fest” 2012 – “Med In Fest” 2012 – “Nati a sud” 2012 – Milo Music Contest “Otr Live” 2013 – “Tour de Forst” 2013 – “432 Hz” 2013 – “Trinacria Green Fest” 2013 – Giornata in memoria di Paolo Borsellino 2013 – Nissa Live Festival 2013 - “Festa della musica” (Trecastagni) 2013 – “Notte Bianca” (Pedara) 2013 – “Sonica Fest” 2013 – Musica contro la mafia (Gela) 2013 - Premio “Musica contro le Mafie” (Cosenza) - semifinale Nazionale 2013 – Premiazione “Musica contro le mafie” – Medimex Bari 2014 – “Ciuri Ciuri” Agorà Hostel 2014 – “Arezzo Wave” Sicilia 2014 – “Bergamo Reggae Sunfest” 2014 – “Jtv MusicFest” – BovaMarina (RC) 2015 - “One Love Fest” 2015 – “Creativamente” - Canicattini Bagni (Sr) 2015 – “XXI Festa del Grano” - Raddusa 2015 – Notte Bianca - Gangi (PA) 2015 – “Etkica Fest” – Randazzo (CT) 2015 - “Frazzanò Folk Fest”

    COLLABORAZIONI

    Hi Kee - Markone - Ossido Master - Soci alla pari - 2Daze - Signor Wolf - Papa Red (Serbia) - BlackRob e Noga - Nico Royale - Ras Danyl - Dj Biting - Crazy Drug Sound - Vallento Posse - Pablo More Love - Kg man - Tony Cercola - Altipiani Records - Paolo Panella - Papa Leu e Adriatic Sound

  • La band nasce nel 2015, dall'incontro di musicisti riuniti da Antonio Petrachi, in arte Treble Lu Professore, in occasione delle registrazione del suo album TerraMia, partecipando alla sua rappresentazione dal vivo nel tour promozionale. La formazione è composta da strumentisti giovani e talentuosi, con una sezione di cori maschili importante a cui si aggiungono due fiati, tromba e trombone, oltre alle due voci leader, Rocky e Treble.
    Nei due anni successivi registrano al Treblestudio, diversi singoli, ma soprattutto nel 2017 realizzano, sotto Eliantorecords, l'album d'esordio di Rocky G.Vox.
    Hanno partecipato ad importanti kermesse musicali, sia del panorama reggae nazionale che della canzone d'autore, facendosi distinguere per il sound potente e di qualità, centrato sul Roots Reggae, con eleganti attitudini rocksteady e funk.
    Dal 2018 si è aggiunta una giovanissima voce africana, CHALA Dz CHAM dal Gambia, che , con il suo patwa, introduce sonorità internazioali.
    Nel 2019 hanno realizzato le registrazioni del nuovo album di Treble Lu professore, che sarà pubblicato tra Aprile e Maggio 2019.

     

     

  • La band nasce nel 2015, dall'incontro di musicisti riuniti da Antonio Petrachi, in arte Treble Lu Professore, in occasione delle registrazione del suo album TerraMia, partecipando alla sua rappresentazione dal vivo nel tour promozionale. La formazione è composta da strumentisti giovani e talentuosi, con una sezione di cori maschili importante a cui si aggiungono due fiati, tromba e trombone, oltre alle due voci leader, Rocky e Treble.
    Nei due anni successivi registrano al Treblestudio, diversi singoli, ma soprattutto nel 2017 realizzano, sotto Eliantorecords, l'album d'esordio di Rocky G.Vox.
    Hanno partecipato ad importanti kermesse musicali, sia del panorama reggae nazionale che della canzone d'autore, facendosi distinguere per il sound potente e di qualità, centrato sul Roots Reggae, con eleganti attitudini rocksteady e funk.
    Dal 2018 si è aggiunta una giovanissima voce africana, CHALA Dz CHAM dal Gambia, che , con il suo patwa, introduce sonorità internazioali.
    Nel 2019 hanno realizzato le registrazioni del nuovo album di Treble Lu professore, che sarà pubblicato tra Aprile e Maggio 2019.